Aumento imposte di bollo

Rendiamo noto che sulla Gazzetta Ufficiale n. 147 di ieri, 25 giugno 2013, è stata pubblicata la Legge 24 giugno 2013, n. 71, che ha convertito in Legge il Decreto-Legge 26 aprile 2013, n. 43, concernente disposizioni urgenti per il rilancio dell’area industriale di Piombino, di contrasto ad emergenze ambientali, in favore delle zone terremotate del maggio 2012 e per accelerare la ricostruzione in Abruzzo e la realizzazione degli interventi per Expò 2015. Trasferimento di funzioni in materia di turismo e disposizioni sulla composizione del CIPE.

Il provvedimento, entrato in vigore in data odierna, oltre le specifiche disposizioni sui settori sopraelencati, all’art. 7-bis, comma 3 stabilisce con decorrenza immediata, cioè da oggi 26 giugno 2013, l’aumento delle attuali misure delle imposte di bollo, rispettivamente, da 1,81 euro e 14,62 euro a 2,00 euro e 16,00 euro.

Tali aumenti costituiscono la “copertura” individuata dal Governo per rifinanziare la ricostruzione privata nei comuni interessati dal sisma in Abruzzo (art. 7) con lo stanziamento di 197,2 milioni per ciascuno degli anni dal 2014 al 2019.

Ringraziamo il dott. Pierpaolo Redavid per le informazioni.